SONO INIZIATI A SPOLETO “DIALOGHI SULLA CRISI” AL CANTIERE OBERDAN

DSCI0066E’ stato Guido Grossi  (con la sua efficacissima comunicazione sul tema :”SULL’ORLO DEL FALLIMENTO?) ad inaugurare la serie di incontri promossi da Cittadinanzattiva per – si legge nel comunicato stampa –  sconfiggere la rassegnazione di fronte alla crisi e assumere un punto di vista critico che analizzi  le ragioni della fase drammatica che stiamo vivendo (siano essere esterne – i mercati finanziari, ad esempio – o interni – la corruzione e il parassitismo).
Cittadinanzattiva sente l’esigenza in un momento così difficile e delicato di non limitarsi ad interventi sulle problematiche sociali – nella sanità. nell’ambiente – nella tutela del consumatore – ma vuole prendere di petto il tema del modello di società  nel quale vogliamo vivere.
Non si tratta di assumere le tesi complottiste o radicali; il punto è che non vogliamo farci precostituire le analisi e le ricette dai giornali e dalla televisione o dai governanti.
Noi siamo i cittadini e abbiamo il dovere di decidere del nostro futuro.

Per Grossi (esperto di mercati finanziari) la risposta alla domanda iniziale è : NO. L’ITALIA E’ PERFETTAMENTE SOLVIBILE. Tagliare è una strada che conduce a ulteriore indebitamento e recessione.

Cosa fare? Impegnarsi Partecipare Dialogare Stravolgere la politica

Il prossimo incontro si terrà il 6 novembre