PROPOSTA DELL’ASSEMBLEA DI PERUGIA AL SINDACO BOCCALI : Fondo Pubblico di solidarietà per i proprietari di autovetture, ciclomotori e motoveicoli

Egregio Signor Sindaco,auto

La presente per porre alla Sua attenzione che presso la nostra sede di Perugia, nelle scorse settimane, abbiamo ricevuto interessanti segnalazioni, da parte di alcuni cittadini, circa il verificarsi di episodi vandalici, ad opera di piromani ignoti che, agendo di notte ed in maniera assolutamente indisturbata, appiccavano fuoco alle automobili parcheggiate lungo la strada.

Tali accadimenti, non solo turbano la serenità emotiva dei soggetti lesi ma, provocano loro anche un considerevole nocumento economico, soprattutto se si considera che alcuni proprietari delle automobili, dolosamente incendiate, non hanno la copertura assicurativa prevista per gli incendi di tale natura e che la tutela giudiziaria, per casi del genere, può limitarsi, sic et simpliciter, alla presentazione di una formale denuncia-querela a carico di ignoti che, il più delle volte segue la procedura naturale dell’archiviazione, non essendoci elementi probatori sufficienti ad identificare i colpevoli.

Il verificarsi di tali spiacevoli episodi non poteva non scuotere e sensibilizzare la nostra associazione, da sempre dalla parte dei cittadini che, quali contribuenti, meritano assolutamente di sentirsi sicuri e protetti dalla città e nella città. Siamo rimasti positivamente colpiti dall’iniziativa di alcuni comuni italiani, tra i quali Roma e Firenze, che hanno provveduto ad istituire un idoneo ed apposito Fondo Pubblico di Solidarietà per le vittime di fenomeni di vandalismo e di piromania.

Tale Fondo, seppur non risarcendo per intero il danno subito dai cittadini, sicuramente funge da modello di solidarietà sociale manifestata dall’Ente Comunale alla propria cittadinanza; solidarietà che, soprattutto quando si verificano episodi di violenza, è una valida forma di aiuto per far capire al cittadino che non è da solo.

Abbiamo appreso con piacere che dal primo Ottobre 2009 il Comune attiverà una polizza di assicurazione a favore dei residenti vittime di furti, scippi e rapine, fenomeni ormai suscettibili di verificazione quotidiana.

Stante tuttavia la crescita esponenziale anche degli incendi dolosi alle autovetture, l’estensione della medesima polizza anche a detti fenomeni criminosi da parte di Codesta Amministrazione, sarebbe quindi un ulteriore segnale di maggiore vicinanza delle istituzioni alla cittadinanza umbra, oltre che l’inizio di un processo di sensibilizzazione e recepimento delle relative problematiche, che da tempo la nostra associazione auspica.

Nel ringraziarLa per l’attenzione prestata, porgiamo i più cordiali saluti.

 

Il Coordinatore dell’assemblea di Perugia

Avv. Sara Pievaioli