Presentato alla stampa: LISTE DI ATTESA Manuale di sopravvivenza per i cittadini ovvero se non si muove chi ci amministra, ci muoviamo noi

DSCI0003

PRIMO

Controlla sul sito web della tua azienda sanitaria (od ospedaliera) se è stata pubblicata la lista dei tempi di attesa

•  Se sul sito ci sono i tempi di attesa, controlla le  prestazioni

per le quali la tua Azienda deve aver stabilito i tempi massimi di erogazione

•  Se non c’è nulla o se i dati sono difficili da trovare, sappi che stanno contravvenendo alla legge.

SECONDODSCI0012

Se ti dicono che non ti possono prenotare perché le liste sono bloccate, sappi che stanno violando la legge. Perché è vietato chiudere le prenotazioni

•    Per molte prestazioni, è il tuo medico di famiglia che deve evidenziare in ricetta il grado di urgenza (i cosiddetti RAO)

TERZO

Se tu devi avere una prestazione per la quale l’Azienda ha sforato i tempi di attesa stabiliti, sappi che hai il diritto ad effettuare la prestazione in strutture private autorizzate pagando solo il ticket

•  Se al CUP non te lo dicono, fallo presente tu

•  Se ti dicono che non è vero, chiamaci e ti spiegheremo come fare

DSCI0005QUARTO

Se il professionista da cui devi andare ha una lunga lista di attesa e invece in intramoenia (privatamente dentro la struttura pubblica) può fornire in modo  estremamente rapido la medesima prestazione, segnalacelo

• Noi chiederemo al Direttore generale di attivare il monitoraggiodei volumi di attività nel pubblico e nel privato e, se si sforano i tempi massimi, di sospendere l’attività intramoenia, come previsto dalla legge

QUINTO

Per alcune prestazioni il CUP regionale ti può proporre delle alternative fuori dalla tua ASL

• Se sei in grado di spostarti accetta la destinazione, così contribuirai ad alleggerire le liste

• Se non puoi, sappi che non possono costringerti e non perdi i tuoi diritti

SESTO

Sappi che se hai prenotato un esame e una visita, e non ti presenti ma neppure avverti in anticipo (perché nel frattempo hai risolto in un altro modo) sei tu dalla parte del torto.

• Perché in tal modo impedisci che il tuo posto si liberi per altri

cittadini

• In tal caso noi non ti difenderemo

SETTIMO

Se non sei capace di andare su Internet, tutte queste cose debbono dirtele al CUP

• Se non lo fanno, vuol dire che non stanno facendo bene il loro mestiere

• Unisciti a noi per controllare che le strutture pubbliche funzionino a pieno regime, monitorando i carichi di lavoro e i tempi morti.