Pietro Paolo Marconi parla di clownterapia a Tre Punto Linea Punto, incontrando il presidente dell’Associazione I PAGLIACCI di Terni

Dott_sorriso_110Secondo il Dott. Patch Adams una risata ha lo stesso effetto di un antidolorifico.
Ora, che una risata doni benessere è evidente. Scientificamente, con prove e statistiche alla mano, ci si chiede se ridere può migliorare la qualità della nostra vita.
Le riposte che si cerca di dare a questa domanda hanno due matrici: una preventiva e l’altra terapeutica. Semplicemente, ridere può essere d’aiuto sia per chi è in condizioni fisiche e mentali disagiate (malati, disabili, ecc), sia per chi vuole gestire il proprio lavoro con tenacia. Nel caso terapeutico, la clownterapia, la cui paternità si attribuisce al Dott. Patch Adams, ha come focus il benessere del paziente durante la degenza ospedaliera. Quindi, il Dottor Clown (in questo caso, non ridete, è un simpatico nome per indicare il terapeuta) non si occupa di debellare una malattia, bensì ha a cuore esclusivamente la salute del suo assistito. La clownterapia, spesso sinonimo di comicoterapia, si attua in due modi: uno passivo ed uno attivo. Nel primo caso, il clown dottore, sfruttando le tecniche classiche della comicità, induce il paziente alla risata. Battute, gesti, abbigliamento (nella fattispecie, da clown) studiate con un solo scopo: far divertire il paziente. Perché la risata favorisce la liberazione di endorfine. E le endorfine, si sa, hanno un effetto antidolorifico. Ecco spiegato il motivo scientifico per cui la clownterapia migliora la condizione di malessere di chi soffre.

Per i bambini che vivono il trauma del ricovero in ospedale, la  terapia del SORRISO  è un’ottima medicina.

L’Associazione “I Pagliacci”, inspirata a queste teorie, impegnata in progetti dedicati ai bambini ricoverati nel reparto di Pediatria dell’ospedale di Terni è la prima ed unica associazione del comprensorio ternano che applica tale terapia dentro l’ospedale, con varie scenette, giochi di prestigio,  figure con i palloncini, etc.  Alessandro Rossi, fondatore e presidente dell’associazione, sottolinea che “vanno avanti i servizi all’interno della clinica pediatrica dell’azienda ospedaliera di Terni.       Per approfondire l’argomento

domani alle ore 18,30

a Teleterni

durante la trasmissione “Tre Punto Linea Punto”

Pietro Paolo Marconi

ha invitato

Alessandro Rossi – Fondatore e Presidente dell’Associazione “I Pagliacci”

e

Enzo Bottali – vice Presidente della suddetta Associazione