OBIETTIVO RAGGIUNTO! DIRITTINFESTA : UN APPUNTAMENTO ANNUALE PER PORTARE AL CENTRO DEL DIBATTITO I CITTADINI PER LA TUTELA DEI BENI COMUNI

DSCI0006Si è conclusa la TRE GIORNI di DIRITTINFESTA….DIRITTINFORSE? Il Festival dei consumatori e degli utenti dell’Umbria. Sono stati tre giorni (27-28-29 ottobre 2011)  entusiasmanti perché nel cuore di Perugia si sono susseguiti incontri, dibattiti, reading , mostre, convivialità, riflessioni…..

Dalla sanità ai rifiuti, dall’energia al servizio civile, dalla crisi finanziaria alla gestione dell’acqua bene comune, dai Gruppi di acquisto solidali all’allattamento al seno, dal welfare che non è un lusso alla mafia.

Nella magnifica  sede della ex Borsa Merci in Via Mazzini a Perugia, messa a disposizione dalla Camera di Commercio , sono stati allestiti molteplici punti di incontro,   con deliziosi arredi la borsa mercinaturali, sono stati creati dei punti informativi tra aziende e cittadini, con spazi ristoro e relax.

Grande importanza ha avuto anche la comunicazione artistica grazie all’esposizione di tre artisti che con linguaggi differenti e originali hanno sviluppato il tema del rapporto tra arte e ambiente: dai fossili urbani di Giovanni De Marchis, alle ecoballe di   Pierluigi Monsignori Potsy , agli elementi di arredo  rivisitati con una sorta di decoupage di estrema originalità e grande impatto estetico  da Paolo Mirmina.
servizio civileInsomma, è difficile fare un  resoconto ma ci sono stati tanti tanti tanti momenti di partecipazione e discussione.
I cittadini di Perugia ed i turisti passavano per le strade del centro storico, entravano per  curiosità e ….si fermavano per capire qualcosa di più su argomenti che riguardano la VITA DI OGNUNO DI NOI.

Troverete tante immagini e commenti sul sito www.dirittinfesta.net e  sulle pagine Fabebook di Cittadinanzattiva Umbria e di Dirittinfesta

Lasciateci dire  grazie a chi ha collaborato, allo staff tecnico guidato con determinazione e grazia da Nicoletta Gasbarrone, a quanti hanno partecipato, ai prestigiosi relatori giunti da ogni parte d’Italia,  alla Regione dell’Umbria che ha finanziato il Festival con la Legge 37 e a tutti coloro che ci hanno dato una mano.

(La manifestazione è stata organizzata da un Comitato di 9 associazioni promotrici – ACU Umbria, Adiconsum, Adoc, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Lega Consumatori, Unione Nazionale Consumatori)