ISOLA POLVESE, VILLA REDENTA, VILLA FIDELIA: LE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI CHIEDONO UN INCONTRO AL NEO PRESIDENTE MISMETTI

main_436927_villa_redentaIl  nuovo Presidente della Provincia di Perugia, Nando Mismetti, rispondendo alle proteste  delle associazioni, dei movimenti e di molti esponenti politici , relativamente alla clamorosa ipotesi di vendita di patrimonio storico artistico  inserita nel piano delle alienazioni della Provincia di Perugia, ha minimizzato la gravità della scelta.
Mismetti ha  parlato in pratica di una sorta di operazione contabile che serve a quadrare i bilanci.Nessuno intenderebbe vendere ai privati, dunque,  forse solo allo Stato ma insomma, sembra dire il Presidente:  “non fate tanta gazzarra! nessuno vuole vendere niente a nessuno! si tratta di fumo negli occhi”
 Ricordiamo  che nell’incredibile  piano delle alienazioni presentato dalla ex giunta della Provincia, quella guidata da Marco Vinicio Guasticchi,   per il 2015 e il 2016 è stata  programmata la cessione dell’Isola Polvese per 30 milioni e (nuovamente) di Villa Redenta , la stupenda residenza storica di Spoleto per 14 milioni di euro. e di Villa Fedelia a Spello per 8,2 milioni di euro.
Comprendiamo le difficoltà di bilancio ma ci opponiamo con forza all’idea che si possa dismettere il patrimonio pubblico per mere operazioni contabili.
L’Isola Polvese, in primis, come anche Villa Redenta e Villa Fidelia non possono continuare a stare in bilico perché periodicamente ne viene messa in discussione  l’appartenenza al patrimonio pubblico.
Chiediamo un incontro al Neo Presidente  per discutere insieme delle possibili vie d’uscita, senza infingimenti contabili.
ADOC UMBRIA –  Angelo Garofalo
CITTADINANZATTIVA – Anna Rita Cosso
CONFCONSUMATORI – Salvatore Lombardi
LEGA CONSUMATORI – Amedeo Contili
MOVIMENTO CONSUMATORI – Massimo Camerieri
UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI – Damiano Marinelli
reVqustztOEfxaQ-556x313-noPad