Il nuovo coordinatore di Cittadinanzattiva di Narni scrive alla ASL 4 in vista del primo incontro del 17 maggio 2012

alajmoIncontro Cittadinanzattiva Narni – ASL 4 del 17-5-2012

L’Assemblea di Narni di Cittadinanzattiva desidera portare a conoscenza della Dirigenza dell’ASL 4 la propria intenzione di stabilire un rapporto di collaborazione con le Istituzioni locali, e nella fattispecie con l’ASL 4 sulle tematiche di interesse e competenza comuni, ispirandosi ai principi di sussidiarietà sanciti dall’art. 118 comma 4 della Costituzione della Repubblica Italiana. Presenterà le linee guida della propria azione in occasione di un incontro pubblico con le Istituzioni del Territorio che sarà organizzato con il Comune di Narni, appena completato l’insediamento nella nuova Amministrazione comunale.

  • Chiede fino da ora all’ASL 4, ai fini di ottimizzare il rapporto di collaborazione reciproco, di nominare un referente per i rapporti tra l’Azienda Sanitaria e Cittadinanzattiva di Narni, e di prevedere periodici incontri tra Dirigenti e operatori dell’ASL e la rappresentanza dei cittadini.
  • Chiede l’assegnazione di un locale, all’interno del Presidio Ospedaliero di Narni, o in altra sede dell’ASL 4 nel Comune di Narni, più idoneo dell’attuale per il proseguimento delle attività in essere (Tribunale dei Diritti del Malato, Procuratore dei Cittadini)
  • Chiede che vengano garantiti i livelli attuali dei servizi e delle prestazioni per i cittadini fino alla completa realizzazione del nuovo Ospedale di Narni-Amelia, e che nell’intervallo di tempo si provveda alle necessarie opere di manutenzione delle strutture esistenti.

Nello specifico, sulla base di segnalazioni ricevute e dell’osservazione diretta, avanziamo fino da ora alcune richieste preliminari.

Presidio Ospedaliero di Narni

  • Manutenzione straordinaria all’esterno dell’edificio, dove si sono verificati distacchi di intonaci nei pressi dell’ingresso principale, e della pavimentazione e degli scalini nelle zone di accesso
  • Adeguamento dell’area di attesa antistante agli ambulatori di Ortopedia e Sala Gessi al piano terreno
  • Rimozione delle barriere architettoniche e accesso ai servizi igienici pubblici per i soggetti diversamente abili e le carrozzine. (In particolare il servizio igienico al piano terreno risulta di accesso gravemente limitato)

Centro di Salute di Narni Scalo

  • Adeguamento della segnaletica all’esterno e all’interno della struttura
  • Rampe di accesso per disabili anche in corrispondenza dell’ingresso situato sulla sinistra del fabbricato (guardando la facciata principale)
  • Manutenzione e adeguamento della segnaletica orizzontale e verticale nel piazzale antistante (spazi sosta per disabili); manutenzione delle aiuole (a carico del Comune di Narni)

Per entrambe le strutture

  • Sportello di prenotazione: garantire la privacy, con sistema di numerazione funzionante e attesa delle persone all’esterno dei locali
  • Vetri antieffrazione con idonei sistemi di apertura delle finestre tra operatori e pubblico
  • Dotazione di un POS per pagamenti delle prestazione con Bancomat e Carte di Credito (Attualmente chi non è provvisto di contanti è costretto a recarsi personalmente o inviare il proprio accompagnatore presso sportelli Bancomat distanti per entrambe le strutture oltre 500 metri)

Distinti saluti

Narni, 13 maggio 2012

IL COORDINATORE

dott. Franco Alajmo