IL COSTO DELLE VISITE INTRAMOENIA AUMENTA DEL 29 % IN UMBRIA? MA NON E’ UNA LIBERA SCELTA! CONFERENZA STAMPA DI CITTADINANZATTIVA-TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO SABATO 3 MARZO ALLE 12 A PALAZZO CESARONI

milleproroghe-beffaNon avremmo nulla da protestare  se il servizio pubblico funzionasse davvero a pieno regime ( e non tre ore al giorno)  e se le liste di attesa non fossero una piaga insopportabile che va avanti da anni, nonostante i piani di contenimento.

In questo modo  a pagare sono sempre i cittadini in una spirale perversa che vede spesso  il ricorso all’intramoenia una scelta obbligata  per chi voglia aver cura della propria salute.
Ma allora l’alternativa per il cittadino è davvero non curarsi?

Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato  dice NO e annuncia una conferenza stampa per sabato 3 marzo alle ore 12 nella sala Multimedia in Consiglio regionale a Perugia nel corso della quale presenterà la propria verità sulle liste di attesa.

I cittadini hanno per legge  dei diritti rispetto ai tempi di attesa che vengono spesso taciuti.
Il nostro VADEMECUM DI SOPRAVVIVENZA ( e non si fa per dire)  ALLE LISTE DI ATTESA  vi svelerà quali sono.