CRISI BANCHE Regione Umbria a sostegno degli obbligazionisti subordinati

dollaro con le mani nei capelliLa Regione dell’ Umbria ha stanziato la somma di € 100.000,00 per contributi a sostegno delle persone fisiche residenti in Umbria che abbiano contratto obbligazioni subordinate e
siano state danneggiate dalle situazioni di crisi in cui siano incorsi gli istituti bancari interessati dal riordino operato con d.l. 22 novembre 2015 n. 183 ed ha disposto che, per l’ erogazione dei contributi, la Regione debba avvalersi delle associazioni dei consumatori iscritte nel registro regionale di cui all’art. 2 della L.R.1 ottobre 2014 n. 17

Il contributo è concesso nella misura di € 100,00 per il rimborso delle spese sostenute agli obbligazionisti che:

– Accedano al Fondo di solidarietà con erogazione diretta ai sensi dell’Art. 9 della Legge 119/2016;

– ricorrano alla procedura arbitrale prevista ai sensi dell’art. 1 commi 857 e 859 della legge 208/2015;

-intendano adire le vie legali.

Cittadinanzattiva Umbria è tra le associazioni di consumatori che hanno aderito alla convenzione con la Regione Umbria e per quanto precede, si pone a disposizione degli interessati:

– a Perugia ogni venerdì dalle ore 15 alle ore 18 presso lo sportello in Via Campo di Marte 8/M – tel. 075/5001528

– a Spoleto ogni martedì dalle ore 16.30 alle 19.30 presso lo sportello in Via XXV Aprile 44 – tel 0743/222208

– a Castiglione del Lago ogni lunedì dalle ore 9 alle ore 12 presso lo sportello in via Bruno Buozzi 66 SAT – tel 075951137

– a Terni ogni lunedì dalle 9.30 alle 12.30 presso lo sportello in Piazza Ridolfi 44 Palazzo Spada – tel 0744 435039

– a Gualdo Tadino: presso la Mediateca del Museo ‘Emigrazione “ Pietro Conti” Sabato 10 Dicembre e Sabato 17 Dicembre 2016 dalle ore 10,00 alle ore 12,30 e Sabato 14 Gennaio
e sabato 21 gennaio dalle ore 15 alle ore 17.30.

Le domande di contributo dovranno essere presentate entro il 22 gennaio 2017.