COMUNICATO STAMPA CONGRESSO REGIONALE DI CITTADINANZATTIVA

Ottobre 2009 015logo cittadinanzattiva

COMUNICATO STAMPA

Il Congresso Regionale dell’Umbria di Cittadinanzattiva svoltosi a Spoleto il 10 ottobre 2009 con la partecipazione di rappresentati dell’organizzazione da tutte le maggiori città umbre, è stato aperto dal saluto del Presidente regionale Paolo Baronti e dalla relazione della Segretaria regionale Anna Rita Cosso. Sono poi seguite le relazioni tematiche, di Adriana Bizzarri sui progetti predisposti dalla sede nazionale sulle problematiche delle scuole, con particolare riferimento alle condizioni di igiene e sicurezza, e di Claudio Lombardi sull’applicazione del comma 461 dell’art. 2 della L. 244 del 2007, che dispone la partecipazione dei cittadini al monitoraggio e al controllo dei servizi pubblici locali, come grande occasione di crescita democratica.

Congr. regionale Ottobre 2009Sia nella relazione che nel dibattito che è seguito è stata rimarcata l’esigenza che nei tempi di oggi siano attualizzate le idee forza e i valori che hanno ispirato la nascita e l’affermazione del movimento, a partire da quelli rappresentati dalla consapevolezza di ogni cittadino di essere il fondamento dello stato e dal riconoscimento della Costituzione come regola fondamentale e valore sostanziale che unisce tutta la nazione. Quindi, si sente forte l’esigenza di promuovere un nuovo senso civico che con la partecipazione dei cittadini rafforzi il sistema democratico.

In questo ambito il Congresso ha riconfermato che Cittadinanzattiva sviluppa la propria iniziativa politica a partire dai problemi dei cittadini in piena autonomia dai partiti, rivendicando spazi di collaborazione con le istituzioni e le aziende che gestiscono i servizi.

Foto bellaCongr. Regionale 10 Ott. 2009Nel contempo Cittadinanzattiva riconferma anche la centralità della propria azione di tutela individuale dei cittadini nei confronti dei soprusi e delle inefficienze di cui sono vittime, per esempio operando per l’abbattimento delle liste d’attesa in sanità, come punto di partenza per promuovere la cittadinanza consapevole di un numero sempre più ampio di cittadini.

A tal fine il Congresso ha assunto l’impegno di varare una campagna di adesioni a Cittadinanzattiva in tutta la regione dell’Umbria e di impegnare le proprie strutture locali e regionali a promuovere nel prossimo anno specifiche iniziative su quattro tematiche:

1)     SCUOLA: con particolare riferimento alle condizioni strutturali (affollamento delle classi, rischio sismico, ecc…) e alla igiene e sicurezza;

2)     AUDIT CIVICO NELLA SANITÀ: come sarà bandito congiuntamente da Cittadinanzattiva e dalla Regione dell’Umbria per il monitoraggio dei servizi prestati dalle sei aziende sanitarie umbre;

3)     COMMA 461: per impegnare le Istituzioni locali e le aziende  che forniscono servizi pubblici a dare piena applicazione alla normativa prevista, realizzando veri momenti di partecipazione civica;

4)     GIUSTIZIA: in particolare a Perugia per ridurre i tempi dei processi, specialmente nel rito lavoro.

Congresso Regionale 10 Ott.09Segreteria Regionale di

Cittadinanzattiva dell’Umbria